martedì 23 aprile 2013

Trucco labbra.....


                                      

La bocca è uno dei punti di maggior importanza del volto perciò durante un make-up viene richiesto un esecuzione molto accurata. Per le donne dai capelli neri o castani si preferiranno in linea di massima le tonalità del rosso puro e del rosso mattone. Le donne brune in particolare quelle con visi con un prototipo di bellezza classica volendo si potrà evitare l’uso del rossetto limitandosi ad applicare del lucido per labbra. Con le donne dai capelli rossi si dovrà prestare molta attenzione nella scelta del colore per evitare sgradevoli stonature. In linea di massima si sceglieranno i rossi puri e tutte le tonalità del mattone.

 Abitualmente si sostiene che il rossetto dovrebbe essere intonato con il vestito tuttavia la funzione principale del colore del trucco resta quella di accordarsi principalmente con le tonalità del viso senza tenerne troppo conto là dove possibile.  È bene in ogni modo ricordare che per esempio con un completo blu si intonerà un rossetto rosa o rosso intenso, con un vestito marrone o beige un rossetto di tonalità marrone  o rosso arancio, con un abito ciclamino viola o blu elettrico dal rosso ciclamino al ciclamino puro. Un altro fattore molto importante per la scelta del rossetto è la dimensione delle labbra.

 Una bocca pronunciata non avrà bisogno di essere messa in risalto e in questo caso si sceglieranno colori naturali e delicati. Per quanto riguarda il contorno labbra se ne disegnano i contorni e poi si stende il rossetto. La matita è il primo cosmetico colorato del quale servirsi: essa permette di tracciare con precisione i contorni delle labbra e di apporre un primo tocco di colore capace di rendere il trucco più duraturo. La matita permette di modellare e riproporzionare la bocca di dissimulare eventuali asimmetrie. Si inizia delineando la bocca dal centro del labbro superiore e successivamente si prosegue con le altre parti in modo da rendere armonioso il tracciato  della bocca. Per far si che la linea tracciata sia sempre nitida bisogna temperare la matita ogni volta che si sta per utilizzarla e anche per un azione professionale igienica. La matita può essere dello stesso colore del rossetto : in questo caso facilita la tenuta della sfumatura prescelta oppure di un colore appena più scuro : per evidenziare il rilievo della bocca. Per quanto riguarda l applicazione del rossetto abitualmente si inizia dal labbro superiore verso l’esterno su quello inferiore si parte dagli angoli  per arrivare al centro.

Quando si vorrà ottenere un trucco dai colori intensi basterà prendere un po’ di prodotto e lavorarlo  per qualche instante fino ad ottenere una pasta morbida, in questo modo il colore risulterà molto più brillante e lucente. Non è detto che basti passare uno strato di colore per poter affermare di avere truccato una bocca. Molto spesso  le labbra hanno bisogno di essere corrette e riproporzionate al fine di creare maggior armonia tra i lineamenti. La tecnica base per correggere le labbra è relativamente semplice , non bisognerà alterarla molto poiché non vi è nulla di più sgradevole di una bocca contraffatta col trucco.

Dovendoci discostare dai contorni naturali bisogna tener conto che non si dovrà debordare più di un millimetro  pena il risultato innaturale. Per ingrandire una bocca troppo piccola bisogna debordare leggermente col trucco dal contorno naturale una sottile zona d pelle chiara intorno alle labbra. Non dobbiamo dimenticare però che i cosmetici non sono mai perfettamente coprenti perciò sarà possibile uniformare la pelle. Una bocca troppo piccola risulta visibile truccata con un colore brillante o cupo e quindi l’ideale per ottenere una bocca abbastanza ingrandita è un rossetto scuro o opaco. Per le labbra troppo grandi invece si applica un correttore dello stesso colore del fondotinta e si copre la parte delle labbra in eccesso, si incipria e si stende il rossetto disegnando se lo si ritiene opportuna la nuova linea con la matita.

La riduzione crea spesso una striscia chiara in corrispondenza della parte del labbro annullata dal correttore. Questo problema tende a presentarsi soprattutto nel labbro inferiore dove la zona d’ombra  determina la prominenza del labbro  è possibile ovviare a questo problema coprendo le parti troppo bianche con un ombretto leggermente ambrato o nocciola. Talvolta le labbra appaiono un po’ piatte come se fossero prive di rilievo questo problema può essere risolto con un trucco appropriato modellando cioè le labbra con dei chiaroscuri. Vanno create delle zone d’ombra dopo la bordatura e prima di mettere il rossetto in modo che quest’ultimo per trasparenza appaia più scuro lungo le zone segnate i punti luce invece devono essere applicati dopo il rossetto e prima del lucida labbra.

                                             

La vincitrice del give away della palette nevecosmetic è Michela Golia....mandami pure un messaggio qui o su facebook con i tuoi dati =)